Chirurgia rigenerativa capelli

Se un soggetto è affetto da lesione cicatriziale in una o più aree del cuoio capelluto e volesse sottoporsi ad una chirurgia ricostruttiva oggi può avvalersi di specialisti che negli ultimi anni hanno dedicato particolare attenzione all autotrapianto di capelli in dette aree alopeciche.
La maggiore difficoltà è rappresentata dalla variabilità qualitativa del tessuto ricevente.
Un gruppo di lavoro con il dott Piero Tesauro di Milano, Angelo Treviso no, Alessandro Gennai e Luigi Clauser hanno preso in esame il miglioramento dell’area ricevente con microfono e liposteuttura.
Lo studio è stato pubblicato sul giornale italiano di tricologia n.48

Per evitare spiacevoli conseguenze post operatorie e favorire un maggiore attecchimento dei follicoli nel mio salone eseguo trattamenti cosmetici mirati 2 mesi prima del trapianto e circa 3 settimane dopo l’intervento.

Il protocollo viene concordato direttamente con il medico chirurgo.