Prevenire il prematuro ingrigimento dei capelli

Più volte è stato affrontato il tema della detossinazione del cuoio capelluto, della sua importanza ai fini del mantenimento dell’equilibrio del cuoio capelluto e del ciclo vitale del capello.

Il trattamento a base di olii essenziali che utilizzo all’interno del mio salone in particolare nell’area spa del capello, contiene, tra gli altri, olio essenziale di pinus sylvestris.

E proprio uno studio recente pubblicato su eroboristeria domani (rivista scientifica di settore) evidenzia anche un’altra importante funzione: la prevenzione di un prematuro ingrigimento dei capelli.

Di seguito l’abstract dell’articolo per chi volesse approfondire il tema.

La taxifolina (o diidroquercetina, 5,7,3’,4’-flavan-on-olo) è un flavonoide che si ritrova in alcune piante, in particolare nelle Conifere (Pino, Larice). È dotata di numerose attività terapeutiche, antiossidanti, antinfiammatorie e antiproliferative. Recentemente questo ingrediente naturale è stato inserito quale principio attivo funzionale di base in preparati destinati al trattamento dei capelli, al fine di difenderli dal prematuro ingrigimento. Questo glucoside stimola le cellule staminali del follicolo dei capelli a produrre mela-nociti, mentre protegge i follicoli da radicali liberi. Nei preparati realizzati si sfrutta la sua combinazione sinergica con N-acetil tirosina, un precursore solubile della sintesi della melanina, così da rinforzare la melanogenesi. La taxifolina si è rivelato un polifenolo stabile ed efficace, ai fini di riatti-vare la proliferazione di cellule staminali dei capelli e la loro migrazione, concorrendo così a ripopolare la matrice dei capelli con nuovi melanociti. Il suo potenziale antiossidante difende da insulti indotti da radicali liberi i follicoli dei capelli e aiuta a proteggere i melanociti esistenti.Una volta che la matrice capillare è stata ripopolata con nuovi melanociti, e questi e quelli preesistenti sono protetti da ROS, entra in gioco l’attività dell’altro componente, l’N-acetil tirosina, che riattiva la melanogenesi. (Reynaud R, Fleury M, Auriol D et al (2020) Revolutionary hair pigmentation recovery)