Sete di esistenza in tempo di covid

Con le restrizioni per il covid, del resto nate per questo,sono diventati quasi nulli i rapporti sociali “in presenza”.

Come titolare di salone ho subito e sto subendo queste restrizioni per le quali, di fatto, è più difficile raggiungere il mio salone per chi è residente fuori dal comune di Genova.

Tolti i luoghi comuni: se non c’è vita sociale, se c’è lo smart working, se ci si mette pure il brutto tempo è normale che diminuisca l’esigenza di farsi i capelli….ho deciso di fare una riflessione più profonda in cui chiedo la collaborazione e di rispondere con un commento al podcast che ho pubblicato.

Ho osservato i social ed il movimento in salone in base al colore della zona.

Ho osservato i tipi di servizi richiesti.

Tutto nell’ottica di una piccola statistica sulla cura del sè dopo quasi un anno di pandemia.